Pubblicato da: rainbowman56 | 26 marzo 2017

WHEN NUDE MALE BODY IS ART… part 4 (nsfw)

THE GAY SIDE OF LIFE

_Branislav Janvic Male Body is art

This is the 4th post about Nude Man Body. Models are nude or almost nude and they all have particularly well chiseled body.

You can find hereafter two links to check the three first post about the topic of men, art and nudity.

WHEN NUDE MALE BODY IS ART… part 1

WHEN NUDE MALE BODY IS ART… part 2

WHEN NUDE MALE BODY IS ART …. part 3

4a83bea5_4d3f719d_hieu 57_resize Male Body is art

51f55d833b69c Male Body is art

6a00e54ecca8b9883301a51188e01a970c Male Body is art

5fb81a2f000ff9ed4f247bd5 Male Body is art

MASCULINE-DOSAGE-Bel-Ami-by-Rick-Day.-www.imageamplified.com-Image-Amplified5 Male Body is art

MASCULINE-DOSAGE-Bel-Ami-by-Rick-Day.-www.imageamplified.com-Image-Amplified6 Male Body is art

MASCULINE-DOSAGE-Bel-Ami-by-Rick-Day.-www.imageamplified.com-Image-Amplified8 Male Body is art

naked-ibiza-4 Male Body is art

naked-ibiza-6 Male Body is art

naked-ibiza-7 Male Body is art

MASCULINE-DOSAGE-Bel-Ami-by-Rick-Day.-www.imageamplified.com-Image-Amplified3 Male Body is art

4V0O1646 Male Body is art

18e565fc24cacab502c2a7efc1569de2 Male Body is art

6a00e54ecca8b98833019aff770d60970c Male Body is art

SEE MORE at

WHEN NUDE MALE BODY IS ART… part 1

WHEN NUDE MALE BODY IS ART… part 2

WHEN NUDE MALE BODY IS ART ……

View original post 2 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 20 marzo 2017

YAOI: BOYS LOVE ANIME

THE GAY SIDE OF LIFE

Yaoi : Boys Love

Boys love is the basic ingredient of the Yaoi. In this post we have included some love scenes between men as they appear in the Yaoi comics, some are still images of the cartoon, some are nimated GIF.

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

Yaoi : Boys Love

View original post

Pubblicato da: rainbowman56 | 18 marzo 2017

GAY INDIA & HOT INDIAN MEN (Part 1)

THE GAY SIDE OF LIFE

Indian gay couple

Hello blog’s followers, the poll launched few days ago in this blog was already answered by about 100 visitors. The first result is that 34% are willing to see more Indian Men, this is an encouraging sign which shows the interest on the gaylife style from men (and women) of this large and important country.

Indian Hunk

The today post will respond to the request by showing more attractive Indian Hunks and for the one who would like to know and share more about the gaylife in India, for this purpose I have included an interview with Parmesh Shahani which was published in the Henry Jenkins ‘ blog in 2008. (source: Confessions of an Aca-Fan). As the interview is very long, and the answers very comprehensive,  it will be break-down into several posts. This is the first one.

Indian Hunk in Jeans

Parmesh Shahani, a recent…

View original post 802 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 10 marzo 2017

MEN TOUCHING

THE GAY SIDE OF LIFE

Main_Au_Panier_00003 Man touching his bulge

This is a nasty (NSFW) series of hot men who are touching their bulge or directly their attributes. Take a breath and relax as the series is particularly hot.

Main_Au_Panier_00001 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00004 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00005 Men together touching

Main_Au_Panier_00006 Men together touching

Main_Au_Panier_00007 Men together touching

Main_Au_Panier_00008 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00009

Main_Au_Panier_00011 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00012 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00013Main_Au_Panier_00014

Main_Au_Panier_00015 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00016 Man touching his bulge

Main_Au_Panier_00018 Man touching his bulge

View original post

Pubblicato da: rainbowman56 | 10 marzo 2017

HOT BRITISH EDWARD by GREG SWALES

THE GAY SIDE OF LIFE

Edward Wilding_Greg Swales_17_00012

Edward Wilding is a British model om Manchester (UK) and he is 23 year old.

Edward Wilding_Greg Swales_17_00002 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00003 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00004 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00005Edward Wilding_Greg Swales_17_00006

Edward Wilding_Greg Swales_17_00007 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00008 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00009 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00010 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00011 Edward Wilding by Greg Swales

Edward Wilding_Greg Swales_17_00013 Edward Wilding by Greg Swales

View original post

Pubblicato da: rainbowman56 | 25 febbraio 2017

Perché scelgo Andrea Orlando

il punto

La candidatura di Andrea Orlando è un bene per il PD, non solo perché senza di lui il Congresso rischiava di ridursi ad una vuota resa dei conti tra renziani e antirenziani, ma perché grazie a lui molti hanno ritrovato la voglia e la forza di impegnarsi per ridare una nuova veste ed un nuovo spirito ad un Partito che oggi, così com’è, non va.

L’esito del referendum costituzionale ha sancito in modo netto una profonda spaccatura tra il nostro Partito e pezzi importanti della società. Non ci siamo accorti in tempo che la prima vera scissione non la stavamo vivendo dentro i confini di casa nostra ma fuori, tra noi ed i nostri quartieri. Certamente non si può negare il fatto che sia il Governo Renzi prima, che quello Gentiloni dopo, abbiano messo in campo importanti misure per rispondere ai numerosi problemi delle italiane e degli italiani. Penso al…

View original post 397 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 14 febbraio 2017

MUSCLE GUYS : THE HOT ONES

THE GAY SIDE OF LIFE

Gym is becoming a place to go, that’s not totally new but men are more and more addicted to weightlifting and other exercices to shape their body. And the gay guys are a quite large part of the frequent users of these clubs. Here are some guys who are frequent customers and who have succeeded  in shaping their body in what I believe is the right size. For my taste body shape have not to be as these guys have decided to have it.  Tell me if you share my view or you’re going for more inflated muscles? Comment and your choice at  the end of the post is welcome (Give the # you like the most!)

View original post

Pubblicato da: rainbowman56 | 8 febbraio 2017

Se omosessuale non è naturale

 

Ci risiamo. Le Sentinelle in piedi, in cerca di visibilità visto che nessun giornale serio si occupa più di loro, decidono di manifestare a Sanremo. Motivo della loro impietrita ostentazione di fissità neuronale è la presenza al Festival di due ospiti troppo gay e con troppo senso paterno secondo i loro standard: Ricky Martin e Tiziano Ferro.

Ricky Martin ha due figli avuti ricorrendo alla pratica (legale in Usa e Canada) della GPA e Tiziano Ferro è colpevole di aver dichiarato che gli piacerebbe diventare padre.

Il loro comunicato è un delirio di inesattezze, insulti alla minoranza già discriminata LGBT e fandonie circa la pratica della gestazione per altri.

Se volete bearvi di una lettura fantasy della ricostruzione delle ultime edizioni del Festival godetevi il testo nel quale le Sentinelle annunciano la manifestazione sabato 11 febbraio.
Come leggere il Signore degli anelli dal punto di vista di Sauron.

Cosa vogliono i rappresentanti di questa realtà estremista? Visibilità sui media. Sono affamati di servizi in tv, articoli su quante più testate possibili. Godono delle foto che vengono pubblicate.
Che le piazze dove si svolgono i loro eventi siano di solito semivuote è un mero dettaglio.

Sanremo è la location ideale per confidare nel servizietto di qualche giornalista cattoamico pronto a concedere un’attenzione ingiustificata. Perché le Sentinelle manifestano affinché chi è discriminato, vessato, bullizzato, insultato, perseguitato resti tale, e che quei diritti di cui godono solo per il fatto che sono eterosessuali restino loro esclusivo appannaggio. Pretendono di avere dei privilegi, quindi. 

Lasciando da parte le inesistenti motivazioni che spingono questi acefali pilastri stanziali delle nostre piazze, chiediamoci su cosa poggia la deriva discriminatoria. Perché ritengono di essere nel giusto? Cosa rende superiore una coppia eterosessuale rispetto a una omosessuale, tanto che il riconoscimento pubblico di diritti e doveri a una coppia gay viene percepito come un affronto intollerabile?

La Chiesa cattolica ritiene che il Disegno di Dio sia effettuato su un foglio piccolissimo, con un grossolano pennarello nero, senza alcuna sfumatura di colore. Il disegno di Dio prevede unicamente l’esistenza della famiglia di stampo tradizionale: padre, madre, figli, nella quale i ruoli sono predefiniti e decisi da Dio stesso. La sessualità ha senso, è giusta, è lecita solo se si manifesta con un unico colore e intento all’interno del matrimonio religiosamente riconosciuto. Un foglio più grande, un disegno che preveda la presenza di colori, gradazioni, ombre e luci sono inaccettabili, perché è la Chiesa stessa ad aver stabilito che Dio vuole questo. Tutto ciò che va oltre quel disegnetto è da condannare.

Il disegno di Dio vale per tutti, credenti e non, perché si manifesta nel Creato, quindi nella natura e le stringenti regole prestabilite vanno applicate a tutti. La condanna dell’omosessualità e degli atti sessuali omosessuali non è una questione religiosa, ma sociale, secondo la Chiesa.

Ma.

Perché c’è un MA gigantesco che il Vaticano e tutte le realtà laiche che si rifanno al pensiero cristiano si ostinano a ignorare. Un MA che ribalta totalmente le considerazioni filosofiche (più che teologiche, visto che lo studio di Dio poco rivela sulla questione omosessuale) e rende le Sentinelle in piedi una pericolosa manifestazione di intolleranza.

Quel MA si riferisce a quello che la scienza, nella sua totalità afferma da decenni. Dapprima con l’APA e poi con l’OMS, secondo le quali l’omosessualità è assolutamente normale, una variante naturale della sessualità umana. Non è una malattia da curare o condannare. Non una devianza, perversione, degradazione da nascondere o al più da tollerare. E’ normale.

La scienza è giunta a questa conclusione dopo anni di studi multidisciplinari, cosiddetti gender studies, che hanno affrontato la questione omosessuale da più punti di vista. Ogni ricerca seria ha portato a quello che poi l’Oms ha sancito nei primi anni ’90 in maniera inequivocabile e poco prima che la Chiesa pubblicasse il suo Catechismo nel quale ribadisce arbitrariamente che invece l’omosessualità è una tendenza deviante.

Altro che lobby o complotto (cavalli di battaglia per spaventare chi non ha i mezzi cognitivi per capire), la questione è scientifica, perché uno studio, per essere considerato attendibile e autorevole deve essere condotto con precisi criteri che ne dimostrino l’efficacia. Per questo la quasi totalità delle (poche) ricerche che dissentono non vengono considerate attendibili o addirittura sono rigettate: o mancano di quelle caratteristiche o sono realizzate con lo scopo preciso di dimostrare artificialmente verità religiose già confutate. Insomma, non sono obiettive.

La questione natura poi è puramente filosofica. Dal momento che l’omosessualità è una realtà presente è di per sé naturale. Come può considerarsi innaturale ciò che è nella natura stessa?

Chi manifesta contro l’uguaglianza delle persone omosessuali e i diritti civili parte dall’assioma che dietro la scelta dell’OMS si celi un complotto e in certi divertenti casi, l’influenza di Satana. Questo giustifica dichiarazioni che sembrano vomitate direttamente dal Minculpop su ispirazione di un gerarca fascista.

Quei maledetti pervertiti omosessuali distruggono il fondamento della civiltà, l’unico Disegno Divino possibile (quello della famiglia fondata su due persone eterosessuali) pur di vedere soddisfatte istanze che, agli occhi di chi considera i gay come viziosi anormali, sono solo desideri leziosi.

Ma la storia ha parlato. Sociale, medica, antropologica, psicologica. Si è già pronunciata e solo la deriva populista estremista, frutto della destabilizzazione portata dalla crisi economica, ha alimentato rigurgiti di violenza verbale e a volte fisica nei confronti di una minoranza cui fa comodo imputare ogni male.

Le Sentinelle in piedi manifestano contro le verità scientifiche, l’uguaglianza sancita dalla Costituzione, diritti che pretendono siano loro privilegi esclusivi.

Le Sentinelle sono un residuo silenzioso perché ignorante, marcescente e transitorio di una religione morente che addita la comunità LGBT, sperando così di distrarre da quel male che non riesce più a nascondere e che la condanna ad un meritatissimo oblio.

La società civile irride le Sentinelle in piedi e non sarà qualche testata compiacente, giornalista prezzolato o politico miserabile a riconoscere loro una parvenza di credibilità. Andate, andate pure a Sanremo a farvi ridere in faccia dal mondo intero.

Pubblicato da: rainbowman56 | 27 gennaio 2017

SMILE, YOU ARE KISSED!

THE GAY SIDE OF LIFE

tumblr_o1bzonnMdq1qc1z2wo1_1280 Smile you are kissed!

Today I’ll bring you into a world where men begin their journey to love. This is the very right moment where the chemistry between two people start to expand to become love.

Well, as in this blog we are exploring the gay side of life, we will focus on the men’s love.

Usually when you start to be in love you feel like a pain in your chest, your heart beats faster when you see the one you love. And one day either alone or in a party with other friends, you would like to express to the one you have in your heart that he is the guy!

tumblr_o1bzxri1QU1qc1z2wo1_1280 Smile you are kissed!

A lot of eyes’ contacts already happened between you, only very close and watchful friends have noticed the chemistry between you and your guy. And then come a day when you dare  to touch his face…

View original post 125 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 21 gennaio 2017

No al pensiero unico omofobo della DeMARI !

Facciamo sentire alta la nostra voce contro il pensiero unico omofobico che nega la nostra libertà di amare.Esiste la liberà di pensiero, non esiste il diritto a prevaricare e calunniare in nome dei propri pregiudizi. Quello della DeMari e dei suoi complici è nazismo, è tentare di imporre a tutti un pensiero unico insultante nei confronti di cittadini e contribuenti ed esseri umani LGBT. Ora i carnefici e i nemici della libertà come la DeMari si fanno passare per vittime. Le vere vittime sono i giovani LGBt spinti al suicidio, scacciati da casa, aggediti e assassinati a causa delle idee pseudoscientifiche della DeMari di Gandolfini e di altri della loro risma. Il sangue delle vittime LGBT è sulle loro mani. SI VERGOGNINO! Quando la calunnia, la disinformazione, l’incitamento all’odio UCCIDONO non serve invocare il libero pensiero, che non ci è dato per questo!

Older Posts »

Categorie