Pubblicato da: rainbowman56 | 24 novembre 2014

Il giorno di Samantha, prima donna in orbita (Carlo Di Foggia).

rainbowman56:

Una grande italiana. Brava, Samantha!

Originally posted on Triskel182:

CristoforettiL’ITALIANA CRISTOFORETTI.

Starò fuori dal pianeta per un po’, ci sentiamo dallo spazio”. Il conto alla rovescia è terminato alle dieci di ieri sera (ora italiana): Samantha Cristoforetti vedrà le stelle da vicino. La prima astronauta italiana è partita dall’enclave russa di Bajkonur (Kazakistan). Decollando a ventottomila chilometri l’ora, e in sei ore, è arrivata alla stazione spaziale internazionale. Punto d’arrivo di una volata incredibile, “un sogno di bambina che si avvera”, attraverso addestramenti intensivi, pause centellinate e preparazione al millesimo. Nessuno, però, l’ha persa di vista neanche un minuto. I tweet di “Astrosamantha” hanno scandito giorno dopo giorno un conto alla rovescia iniziato due anni fa. “Ho fatto quella che probabilmente è la mia doccia più lunga di sempre”, twettava ieri sera, cantando It’s the final countdown degli Europe.  

View original 672 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 24 novembre 2014

Le pretese dell’omofobo del mese

http://italians.corriere.it/2014/11/23/le-pretese-del-movimento-lgbt-sono-una-falsa-battaglia-di-uguaglianza/

Da “Italians ” di domenica 23 Novembre
Le pretese del movimento LGBT sono una falsa battaglia di uguaglianza

Il signor Fiore, nella sua appassionata lettera pubblicata su “Italians” il 13 novembre, cita Rosa Park cercando di paragonare il Civil Rights Movement con il movimento LGBT (“Stando buoni e zitti, Rosa Parker avrebbe continuato a sedersi in fondo all’autobus”- http://bit.ly/14K6VEm ). Non è il solo, ovviamente. Qui in USA, i liberal amano questo falso parallelo e tacciano chiunque sollevi perplessità sulle loro pretese di stare dalla parte sbagliata della storia. Tuttavia si tratta di un paragone forzato e scientificamente fallace. Il trattamento riservato ai neri si basava su concezioni razziste prive di qualunque fondamento scientifico. La battaglia per i diritti civili dei neri era in tutto e per tutto una battaglia di uguaglianza. Le pretese del movimento LGBT sono invece una falsa battaglia di uguaglianza, in quanto vogliono rendere uguale ciò che uguale non è. In USA si comincia a parlare di differenza fra “equality” e “sameness”. Molti sono a favore della prima ma non della seconda. Che sia stata un’idea di Dio o il risultato dell’evoluzione, uomini e donne sono diversi. Lo dice la biologia e lo dice la psicologia. La scienza non spiega le origini dell’omosessualità, i molteplici tentativi di trovare un’origine genetica hanno fallito. Le teorie gender cominciano ad essere considerate pseudo-scienza e rigettate anche nei paesi più progressisti del nord Europa (si veda ad esempio il documentario The Gender Equality Paradox e la sorte del Nordic Gender Institute). La decisione di classificare l’omosessualità come “orientamento sessuale” anziché come parafilia è stata presa a maggioranza (una delle tante situazioni in cui politica ed ideologia si mischiano alla scienza). Infine, esistono società in cui l’omosessualità non esiste, come le popolazioni Aka e Ngandu dell’Africa centrale studiate dagli antropologi Barry e Bonnie Hewlett. In definitiva, ci sono forti evidenze che l’omosessualità sia il risultato di scelte individuali e sociali. Pertanto le decisioni in merito sono decisioni politiche che non hanno nulla a che vedere con discriminazione e diritti negati.
Andrea Cogliati, andreac71@hotmail.com

Questo articolo smentisce questo individuo,

http://www.newscientist.com/article/dn26572-largest-study-of-gay-brothers-homes-in-on-gay-genes.html#.VHF7W-Z_PMJ

Noi LGBT siamo sempre esistiti,e non saranno dubbi studi su oscure tribu’africane a inficiare la nostra sacrosanta lotta per l’uguaglianza contro violenze e persecuzioni.
Argomentazioni raffazzonate, luoghi comuni e muffa ideologica da quattro soldi. Se si fermassero a ragionare, gli omofobi capirebbero che l’omosessualità non può essere contemporaneamente “una parafilia” e “una scelta personale e sociale (?)”. NON E’ NE’UNA NE L’ALTRA COSA, è UNA NORMALE VARIANTE MINORITARIA DELL’ORIENTAMENTO SESSUALE UMANO. Mentre l’omofobia, come il razzismo, è una patologia sociale da curare con l’educazione.

Pubblicato da: rainbowman56 | 24 novembre 2014

Ecco perché mi è difficile recensire i libri di Balzerani

Originally posted on Anellidifum0's Blog:

Una versione più breve di questa recensione è stata pubblicata sul blog de Il Fatto Quotidano. Qui l’ur-testo.

Aldo; Antonio; Domenico; Ezio; Francesco; Girolamo; Giulio; Giuseppe; Lando; Michele; Oreste; Raffaele; Roberto; Rocco. Sono i nomi di battesimo di alcune delle vittime dirette o indirette di Barbara Balzerani, membro delle Brigate Rosse dal 1975, arrestata il 19 giugno 1985, condannata a sei ergastoli e messa in libertà dopo 21 anni di carcere e 5 di semi-libertà, nel 2011. Compagna luna; Perché io, perché non tu; Cronaca di un’attesa; Lascia che il mare entri. Sono i titoli dei libri di Barbara Balzerani pubblicati da DeriveApprodi fra il 1998 e il 2014. Libri di poche pagine, ma non per questo con un contenuto leggero o inane.

È difficile recensire Barbara Balzerani. Perché la prima domanda che ci si deve porre è: chi è Barbara Balzerani? Semplicemente una scrittrice, come alcuni giornalisti disinformati…

View original 1.196 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 24 novembre 2014

Saturday morning comic: Adam and Andy

Originally posted on BosGuy:

James Asal Jr.

Click on the comic strip to enlarge.

ADAM & ANDY is set in the fictional New England town of Woodfield, CT. You can learn more about this strip by visiting, adamandandy.com.

View original

Pubblicato da: rainbowman56 | 24 novembre 2014

Saturday night video: Toddrick Hall “Bitch Perfect”

Originally posted on BosGuy:

gay parody, pitch perfect parodyTodrick Hall just posted this ahhhmazing gay parody of Pitch Perfect that will make you laugh out loud.   The faux movie trailer shares the story of the gay acapella team “The Bottom Notes” as they interview and audition new members.

Just when you thought acapella couldn’t get any gayer…

View original

Pubblicato da: rainbowman56 | 22 novembre 2014

Ippocrate si rivolta nella tomba

Dei medici pediatri avrebbero prescritto latte artificiale contro le indicazioni dell`OMS in cambio di regali da parte delle ditte produttrici: viaggi, smartphones ultimo modello, bonus e benefit vari. Se le accuse verranno provate, mi auguro che questi individui vengano radiati dalla professione e pubblicamente svergognati. Persone che dovrebbero essere esempio di integrita’ professionale come possono svendersi in questo modo? Forse dovremmo rendere l’educazione civica materia obbligatori nelle scuole a partire dalle elementari

Pubblicato da: rainbowman56 | 22 novembre 2014

Proposta di legge

Art.1: “Il rinvio a giudizio interrompe la prescrizione” Fine. Purtroppo in Italia, come disse Flaiano, la via piu` breve tra due punti e` l`arabesco. E in Parlamento vi sono troppi legulei alla Taormina e Previti che vedrebbero ridotti i loro introiti….

Pubblicato da: rainbowman56 | 22 novembre 2014

L’AMACA del 22/11/2014 (Michele Serra).

Originally posted on Triskel182:

PER giunta — e non è un dettaglio — l’amianto è un prodotto triste e dozzinale, una specie di cartongesso di fibre grigiastre, un vice-cemento di serie B. Fosse anche sanissimo, sarebbe tra i protagonisti indiscussi della bruttura edilizia nazionale, materiale prediletto dal nostro boom improvvisato, incontrollato, incosciente. Nonostante l’annosa campagna di smaltimento è ancora ovunque, con il suo colore topaceo occhieggia nelle periferie e nelle campagne da tetti sfondati e case abbandonate, forma baracche, recinzioni, garage, pollai, stalle, camini, capannoni, imbottisce navi e vagoni ferroviari.

View original 135 altre parole

Pubblicato da: rainbowman56 | 22 novembre 2014

Boys from Budapest by Laurent MACHET

Originally posted on FASHIONABLY MALE:

The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.The new boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.

The new Boys from Budapest shot by Laurent Machet the beautiful models are Mate from Visage Models and Toni & Agoston from WAM models.

Boys from Belgrade also from Laurent, always meeting new guys and revealing new faces for the fashion market.

View original

Pubblicato da: rainbowman56 | 22 novembre 2014

Mister New England Leather this weekend in Ptown

Originally posted on BosGuy:

Mr. New England Leather in ProvincetownNovember 21 – 23, 2014 is the inaugural Mister New England Leather Weekend in Provincetown. There is more more information about the events scheduled online at,  mrnewenglandleather.org and on their facebook page.

View original

Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 135 follower