Pubblicato da: rainbowman56 | 9 giugno 2016

Che c’entra l’amore?


Che c’entra l’amore con un delinquente che accoppa l’ex fidanzata perchè l’ha lasciato? Che c’entra l’amore con un criminale che assassina moglie e  figli perchè “non accetta” la separazione o il divorzio? Ve lo dico io: NIENTE! Chiamare “amore” la gelosia patologica e possessiva che porta ad ammazzare mogli, fidanzate, conviventi,  è una oscenità, è un insulto all’amore e alla memoria delle vittime. E’  anche un controsenso. Chi ama vuole il bene della persona amata. Chi ama accetta la fine di una relazione  o di un matrimonio soffrendo ma senza far soffrire altri. Il femminicida è un vigliacco che non ama veramente, e forse non ha mai amato: di certo ha cessato di amare quando ha deciso di compiere l’abietto crimine. Il femminicida non merita compassione o pietà:è giusto che paghi la pena adeguata per il suo delitto. Senza sconti


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: