Pubblicato da: rainbowman56 | 29 luglio 2015

Perplessità sullo “stupro”


Lo Strano Anello

È probabile che questo articolo mi attiri delle critiche, o addirittura qualche smorfia di indignazione. Ma pazienza, è mia abitudine dire comunque quello che penso.

Nella fattispecie mi riferisco alla vicenda della ragazza presunta vittima di uno stupro di gruppo, con allegata manifestazione forcaiola contro i presunti stupratori (presunti più che mai, visto che sono stati assolti). La faccenda mi ha ricordato un interessante episodio vissuto durante il mio soggiorno americano.

L’anno scorso mi sono trovato a passare un periodo di sei mesi presso l’università del Kansas. Per quanto mi è stato possibile, ho cercato di partecipare alle attività della comunità LGBT locale, incluso un grosso meeting per trattare il tema dello stupro e delle politiche, secondo i promotori dell’incontro inadeguate, con sui il problema della violenza sessuale era gestito dall’università.

Dopo l’introduzione, arrivano subito a quello che sarà il nucleo essenziale dell’incontro: le testimonianze delle vittime. Il tutto è…

View original post 2.345 altre parole


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: