Pubblicato da: rainbowman56 | 4 luglio 2015

Il Sindaco Brugnaro e le famiglie naturali delle favole


Il nuovo mondo di Galatea

Se non ricordo male, Pollicino viene abbandonato dalla famiglia naturale. Cappuccetto rosso lasciata da sola ad attraversare un bosco pericolosissimo da una madre naturale ma si indovina abbastanza idiota. La Bella Addormantata si becca una maledizione da una fata cattiva perché la madre, naturale e scema, fa casino con la lista degli ospiti al battesimo. La Bella finisce dalla Bestia perché il padre naturale combina qualche guaio che non ricordo bene. Cenerentola e Biancaneve sono maltrattate da una matrigna, sì, ma con cui i rispettivi padri si erano risposati costituendo una nuova, regolarissima, famiglia. Geppetto era un genitore single che si crea un figlio con un ciocco di legno perché l’inseminazione artificiale all’epoca non esisteva, ma Collodi non chiarisce se Geppetto fosse eterossessuale o gay. La Sirenetta diventa umana da pesce, il che, a rigor di logica, la rende un po’ transgender. Per non parlare dei Sette Nani, tutti uomini…

View original post 126 altre parole


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: