Pubblicato da: rainbowman56 | 3 luglio 2015

Lo sciopero di Ivan per le Unioni Civili.


NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE

Il mio amico Ivan ha deciso di cominciare lo sciopero della fame perché il tempo non basta più. 

Qualsiasi cosa possa servire a puntare l’attenzione sul DDL delle Unioni Civili fa bene. Mobilitiamoci tutti affinché tra emendamenti e veti incrociati questa volta si faccia una legge che non è vero come dice Vincenzo Branà​ (a cui voglio bene) che non serviranno a niente.

Se il testo passa così come è adesso significa avere un istituto equivalente al matrimonio e dare la possibilità ai nostri figli di essere figli fino in fondo e non a metà. Non è il matrimonio, ok. Non è la parità, ok. Ci certifica diversi, è vero. Vorrà dire che in Italia si farà come in Francia, Germania e UK e ci arriveremo in due step invece che uno. In questi sabati di Pride, in questi giorni di in cui la Corte Suprema ha deciso di estendere…

View original post 95 altre parole


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: