Pubblicato da: rainbowman56 | 24 giugno 2015

Attivista LGBT? Lo stai facendo nel modo sbagliato


il punto

Il Family Day oltre ad aver scatenato le ire del Signore che sui pro “famiglia naturale” ha riversato un vero e proprio nubifragio, ha tirato fuori anche il peggio dell’attivismo LGBT. I diritti di numerose famiglie che ancor oggi restano escluse da ogni tutela per via di una lacuna normativa, sono stati ridicolizzati da una vera e propria gara alla ricerca del luogo comune. È un grosso errore pensare di difendere il diritto all’amore e alla famiglia proponendo costantemente l’immagine di famiglie eterogenitoriali disastrate, di mariti che picchiano le mogli, o di personaggi pubblici divorziati e risposati. Da chi vuole lottare contro ogni genere di discriminazione e a questo punto anche di stereotipo, ci si aspetta di più! Affrontare il tema delle unioni civili e dei suoi annessi e connessi impone di partire prima di tutto da un dato oggettivo ricavabile dalla giurisprudenza della Corte Costituzionale. Più volte infatti la…

View original post 565 altre parole


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: