Pubblicato da: rainbowman56 | 5 giugno 2015

Terapia riparativa dell’omofobia: facciamo il verso a Luca di Tolla, pardon di Tolve


Primo punto: gli omosessuali esistono, sono sempre esistiti, fattene una ragione. Se sei gay, accetta la tua sessualità come accetti la tua altezza. Non ci si può far niente, a meno di non seguire il Metodo di Procruste

Secondo punto: l’omofobia è una patologia psicosociale, che però può essere curata. Rifletti che Alan Turing, che ha decifrato i codici nazisti e ha contribuito a inventare il computer, era gay. Senza di lui saresti lo schiavetto ignorante di un gauleiter

Terzo punto: sei omofobo perchè tua madre ti obbligava a seguire innomnabili telenovele per tenerti calmo, e ti dava da mangiare latte con biscotti zuppati.

Quarto punto: per guarirti dall’omofobia  occorre che ti sottoponga a un trattamento: guardare “Quel gran pezzo dell’Ubalda tutta nuda e tutta calda” col sottofondo delle canzoni di Al Bano e Romina.

Gay away the pray: avrai la scelta di una sessione virtuale con Luca di Tolve o con Mr Gay Italia 2014

Il tutto per la modica cifra di mille euro in biglietti di èpiccolo taglio


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: