Pubblicato da: rainbowman56 | 9 novembre 2012

Libri che adoro: romanzi storici


Adesso che i romanzi storici sono di moda quanto i romanzi sui vampiri, c’è n’è per tutti i gusti, dai gialli ambientati nell’antichità, ai romanzi più o meno fantasiosi ambientati nel medioevo dove oscure sette sono disposte a tutto pur di coprire sconvolgenti segreti (in genere riguardanti Gesù e  apostoli), a romances moderni o medievali più o meno insaporiti da elementi fantasy (con inevitabili tichiami alle saghe arturiane), a romanzi più realistici e documentati, talvolta con titoli strani (“Absedium” per un romanzo sull’assedio di Alesia da parte di Cesare, che diceva “Obsidium”, autrice Mariangela Cerrino, forse abituata al latino medievale).

Il mio periodo preferito è la storia di Roma e dintorni, anche se non disdegno certo il gettonatissimo medioevo (caro a Umberto Eco, vedi Baudolino e il Nome della Rosa) o epoche più recenti come Lars Gustafsson sul pirata Long John Silver, Fortunesof war di Mel Keegan sempre sui pirati,  il Ciclo Barocco sull’epoca moderna di Neal stephenson, e dello stesso autore il monumentale Criptonomicon  sul Ventesimo Secolo, che onora il grandissimo alan turing

per restare all’epoca romana, I miei preferiti:

David Gemmell e la saga di Troia;

Gore Vidal con “Creazione”, ambientato nell’impero Persiano ai tempi di Confucio Budda e Socrate , e “Giuliano” sull’imperatore Giuliano l’Apostata;

Gisbert Haefs e le indagini del capo delle guardie di cartagine Bonilcare;

Artur Koestler, “I gladiatori”, Ben Kane e la duologia su Spartaco

Steven Saylor e i suoi romanzi ambientati durante la fine della Repubblica Romana, come “l’enigma di Catilina” e “Il lancio di Venere”;

Claudia Salvadori e il suo romanzo su Eliogabalo., “Il sole Invincibile”

Ben Pastor  e i suoi romanzi sull’agente di Diocleziano Elio Sparziano: “Il ladro d’acqua” dove si parla dell’amore dell’imperatore adriano per il bell’Antinoo, “Il risvegliatore del fuoco”, le Vergini di Pietra e La Traccia del Vento;

Giulio Castelli e la sua trilogia sulla fine dell’impero Romano, soprattutto il primo sullo sfortunato imperatore Maggioriano

Richard Blake e i romanzi dell’avventuriero Alaric ai termpi dell’Imperatore bizantino Eraclio e l’invasione araba;

Ci sono molti altri autori notevoli sul peruiodo romano, Robert Harris, John Mafddox Roberts, David Wishart, Lindsay Davis, Andrea Frediani, Mary Reed, ma quelli citati sono quelli che preferisco.

La prossima volta vi parlerò del mio altro grande amore letterario, la fantascienza!

 

 


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: