Pubblicato da: rainbowman56 | 27 aprile 2012

L’ennesimo femminicidio:BASTA!


http://www.corriere.it/cronache/12_aprile_26/enna-viviana-scialfa-ragazza-trovata-morta-forse-omicidio_abe4fcb4-8faf-11e1-b563-5183986f349a.shtml

Il convivente della ragazza uccisa ad Enna
dopo 12 ore confessa: «Sono stato io»

La ventenne gettata da un viadotto, frequenti le liti con il fidanzato. Il padre: «Datemelo che lo ammazzo»

Questi maschi gelosi che uccidono le “loro” donne perchè non sono schiavette docili e remissive ma magari vogliono affermare i loro diritti a non essere trattate come, appunto, schiave, questi maschi vanno sbattuti ai lavori forzati a vita. Assistiamo a uno sterminio di ragazze e donne assassinate da subumani gelosi e possessivi espressione di una cultura che, se non giustifica più il delitto d’onore, giustifica la discriminazione verso metà del genere umano. E’ ora di cominciare ad educare i bambini fin dall’asilo al rispetto per gli altri e per i diritti dell’individuo. Basta cosddetti maschi gelosi e assassini!

Si potrebbeo fare corsi per maschi sucome gestire l’abbandono, su come  capire che l’amore non ha nulla a che vedere col possesso, e che dire “tu sei mia” non è un’espressione d’amore, ma un insulto; soprattutto ci vorrebbero misure cautelari e di polizia nei confronti di maschi violenti che impediscano loro di portare la violenza alle estreme conseguenze.

Sarebbe ora di prendere coscienza che esiste un problema per molti maschi e cioe’ che IL LORO RAPPORTO CON LA VIOLENZA NON E’ STATO MAI RISOLTO!!! Bisogna, a mio modesto parere, che l’educazione sia piu’ incisiva, nelle famiglie ma anche nelle scuole. Bisogna fare corsi di “educazione sentimentale”, parlare con questi fragili uomini, educarli al rispetto per le donne e all’amore inteso come “DONARE” E NON “TOGLIERE”.Spiegare loro che amare una donna significa rispettarla e lasciarla libera e non possederla. Spesso le famiglie non toccano questi argomenti e lasciano i maschi soli ad affrontare le difficolta’ dei rapporti umani. Nessuno nasce “imparato”, e le scuole, con grave colpevolezza, insegnano le date di Storia, ma non insegnano nulla a questi giovani di comportamento, educazione anche sentimentale, moralita’. Questa sarebbe una vera riforma, non le chiacchiere demagogiche dei vari chieramenti politici.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: