Pubblicato da: rainbowman56 | 25 marzo 2011

Il direttore del Foglio continua a sbancare l’Auditel al contrario. Con risultati sempre più inquietanti


25 marzo 2011

da Giornalettismo

Era cominciata male, rischia di finire molto peggio. Non erano stati esattamente incoraggianti i risultati conseguiti da Giuliano Ferrara nella prima e nella seconda puntata di Qui Radio Londra; ma gli ultimi sono ancora più deludenti, come spiega il lancio ansa sull’Auditel:

Nell’access prime time vince ‘Striscia la notizia’, in onda su Canale5, con 6 milioni 425 mila telespettatori e il 22,31 per cento di share, aggiudicandosi la palma di programma piu’ visto. Su Rai1 la puntata di ‘Qui Radio Londra e’ stata seguita da 4 milioni 731mila telespettatori, pari al 17.06 di share. A seguire, 5 milioni 781mila telespettatori e il 20.12 di share per il game show di Rai1 ‘Affari tuoi’. Sul fronte dell’informazione delle 20: il Tg1 ha raccolto 6 milioni 416 mila telespettatori e il 24,91 per cento di share; il Tg5 5 milioni 203 mila telespettatori e il 20,15 per cento di share; il TgLa7 2 milioni 340 mila telespettatori e il 9,02 per cento di share. Nel preserale il game show ‘L’eredita’, in onda su Rai1 dalle 18.49, si e’ imposto totalizzando 4 milioni 865 mila telespettatori e il 26,41 per cento di share.

Ora, se la matematica non è un’opinione, tra il Tg1 (sei milioni e quattrocentomila spettatori) e Qui Radio Londra (quattro e sette) c’è uno stacco pubblicitario, e in quel periodo quasi due milioni di persone hanno cambiato canale ieri. La cosa più inquietante però è controllare il risultato di appena una settimana fa:

Il telegiornale di Rai1 cede la linea a Ferrara (alle 20:31) con 7,5 milioni di spettatori e il 26,9 per cento di share, già con la pubblicità inizia la discesa, poi appena compare la sagoma dell’ex ministro berlusconiano il crollo è completo: meno 2,12 milioni di persone, meno 8,2 punti di s h a re . Il minuto per minuto di Qui Radio Londra è un bollettino di guerra: ore 20:36, 6,01 milioni di italiani sono sintonizzati su Rai1; ore 20:37, scappano in centomila; ore 20:38, nessun movimento; ore 20:41, esodo di 532mila s p e ttator i.

Insomma, prima Radio Londra partiva da sei milioni e il 19% di share. Adesso parte da 4,7 e il 17. Però potrebbe andar peggio: potrebbe piovere.

Credere di far concorrenza a un programma stagionato e brillante come Striscia la Notizia con un obeso e barbuto direttore di giornale che sproloquia, francamente è stato un grosso, elefantiaco errore.

CHE GAFFE!

o magari  stato messo li apposta, far scappare la gente che di botto passa a mediaset !!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: