Pubblicato da: rainbowman56 | 12 marzo 2011

La favola di Adamo ed Eva e del peccato originale: un mito dalle conseguenze atroci


Nessuna persona sensata potrebbe credere a Prometeo che ruba il fuoco agli Dei e viene incatenato a una rupe; e nessuno potrebbe credere che Loki uccise Baldur con un ramo d’agrifoglio, o che Tetzcatlipoca fece impazzire Quetzalcoatl con uno specchio magico. Perchè dovremmo credere che Yahweh fabbricò il primo uomo col fango, gli soffiò sopra per dargli vita, creò la donna con una costola, e mise tutti e due in un giardino proibendogli di mangiare un unico frutto, sapendo benissimo che avrebbero trasgredito?  Non è ridicolo far derivare da questa favoletta tutto sommato poco edificante le conseguenze più terribili, la pretesa inferiorità della donna (perchè naturalmente è la donna che è tentata e “travia” Adamo)., l’idea insensata che tutti i discendenti della mitica coppia Adamo ed Eva siano macchiati della loro colpa? Non è una favola grottesca, iniqua, assolutamente inaccettabile per una persona razionale? Ma niente paura, Dio manderà il suo unico figlio sulla Terra e lo sacrificherà facendolo morire in modo orribile per lavare l’immaginaria “colpa” dell’Umanità. La quale ha, sì, un peccato originale. derivato dalla sua evoluzione: l’intolleranza per chi è diverso, la violenza, la tendenza a credere alle proprie invenzioni religiose, creando religioni che opprimono le masse a favore di gerarchie religiose alleate col potere- da Costantino in poi per la religione cristiana.

Povero Cristo, davvero!

Io penso che un profeta rigorista apocalittico di nome Gesù sia davvero esistito. Predicò contro l’ipocrisia e il formalismo della gerarchia religiosa, connivente con gli occupanti romani. Era un uomo, che forse predicò davvero un messaggio d’Amore e Carità. Non intese formare una chiesa: credeva che il “Regno di Dio” fosse imminente, e che la fine dei tempi sarebbe venuta prima che la sua generazione fosse passata. Non si immolò per redimere l’Umanità da colpe immaginarie: tutta la storia del tradimento di Giuda, del processo davanti a Pilato (un autocrate violento e spietato, non il burattino di un’immaginaria folla che pretendeva che il suo sangue ricadesse su di loro e sui loro discendenti), della stessa risurrezione sono un MITO. Un mito da cui sono state tratte atrocità come la persecuzione degli ebrei, l’Olocausto, il potere di una chiesa che, in nome del proprio potere, ha commesso e commette abusi, sopraffazioni, delitti e che pretende di sottomettere gli esseri umani, nati liberi, al giogo di dogmi e proibizioni inaccettabili in nome di un “peccato” inesistente.La morale cristiana è distorta, fondamentalmente, in quanto non riconosce i diritti e le libertà dell’Uomo e chiama “peccato” il libero pensiero e il dissenso da una gerarchia religiosa che pretenderebbe di coprire le vergognose colpe dei suoi membri (pedofilia e il resto).

ADAMO ED EVA NON SONO MAI ESISTITI

NON E’MAI ESISTITO UN “PECCATO ORIGINALE”

NESSUN FIGLIO DI DIO SI E’  IMMOLATO PER “SALVARE” L’UMANITA’ DA UN PECCATO IMMAGINARIO

Gesù NON HA FONDATO NESSUNA CHIESA,E FU UCCISO DAI ROMANI

Nel suo libro su Gesù Ratzinger, bontà sua, riconosce che gli ebrei non uccisero Gesù.

Come se il metodo d’esecuzione, romano, e il capo d’accusa,farsi re contro il volere di Roma, lasciassero qualche dubbio. Elementare, Joseph.

I Vangeli sono pieni di contraddizioni, comprese le narrazioni sulle apparizioni di Gesù. Si veda “Jesus Interrupted” di Bart Erhman. Su cosa concordano? Una tomba vuota. Un po’ poco.

Gesù fu una persona eccezionale, e i suoi discepoli credettero di vederlo risorto. Molta parte del messaggio di Amore, Carità e solidarietà di Gesù è valida, ma è stata stravolta da una chiesa drogata di potere.  Gesù disse cje  il sabato (la religione) è fatta per l’uomo, non l’uomo per il sabato. Disse che che lo spirito umano è libero.

Ma molti suoi discepoli, chiese, sette “evangeliche” lo hanno tradito come Giuda, trasformando il suo messaggio in un messaggio di oppressione e di odio per chi dissente. Sono gli intolleranti e gli oppressori in nome di dogmi calcificati i veri traditori di Gesù. Un uomo, come noi. Solo un uomo. Che fece degli errori, che non era “perfetto”, ma che predicò l’Amore e la Carità (non l’elemosina, ma l’apertura all’altro, a chi è diverso da noi, a chi è perseguitato, sofferente, a chi ha bisogno di aiuto). E’ così che ricordiamo Gesù. Un uomo, non un mito.

ADAMO ED EVA NON SONO MAI ESISTITI: Gesù forse è esistito. Ma non voleva fondare nessuna religione.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: